L’intervento nella vigna dopo una violenta tempesta: il sopralluogo.

 

Oggi lunedì 6 maggio, siamo andati nella zona del Soave dove, due giorni fa, è venuta tempestata. I germogli della vite sono ridotti male e la stagione potrebbe essere davvero compromessa per la vegetazione che c’è. Noi, però, confidiamo che la pianta possa ripartire grazie a tutte le gemme di controcchio.  La vigna ha delle risorse importanti: appunto queste gemme di controcchio che partono proprio in caso di eventi atmosferici avversi.

Analizzando la vigna vediamo che si sono spezzati proprio i germogli con i grappoli, e in situazioni come queste la vigna fatica a portare a maturazione i grappoli. Per stimolare una risposta delle viti, delle gemme di controcchio, faremo dei trattamenti per rinforzare la pianta e cicatrizzare le ferite, che vanno cicatrizzate! Il trattamento che consigliamo è quello con i nostri prodotti a base di estratti vegetali e quindi l’Alpha Plus, fatto da estratti a freddo di camomilla, erba medica ed equiseto con micro alghe e concimi a base di zinco. In più utilizziamo anche un prodotto a base di micro elementi e meso elementi che contiene anche silicio, zinco, zolfo, un po’ di rame e magnesio e, inoltre, microalghe e pareti cellulari del lievito: il cosiddetto Micor Active.  Questo prodotto è un valido aiuto per dare forza alla pianta, cicatrizzare le ferite e dare una spinta per la ripartenza.

Sono tutti prodotti di origine naturale, vegetale e quindi con una grande biodisponibilità e capacità di assorbimento della pianta. In queste fasi è importante scegliere prodotti che siano altamente bio-disponibili, proprio per la ridotta capacità della pianta di assorbire gli elementi nutritivi, dovuta a questo evento stressante, importante. Avrà bisogno di una valida spinta per riprendersi e perché le gemme di controcchio facciano il loro dovere.

Purtroppo la tempesta è venuta sabato notte, quindi due giorni fa circa, e diciamo che ha preso una fascia molto ampia delle colline di Soave, a vari livelli di intensità. È importante lavorare per ripristinare queste piante il prima possibile, per non compromettere completamente la stagione. I nostri interventi sono anche mirati a portare ad un livello qualitativo buono tutte le uve che la pianta riuscirà a portare a maturazione, così che la stagione non sia compromessa.

Lascia un commento - Leave a Reply Text

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *